Fabio Turchi


Nasce a Firenze il 24 Luglio 1993, fin da piccolo segue le orme del padre Leonardo, anch’egli pugile professionista, osservando con passione tutti i suoi allenamenti e la sua carriera. Allenandosi duramente ogni giorno e con passione, coltiva il suo amore per il pugilato e lotta per realizzare il suo sogno.

Dopo molti anni passati in palestra ad allenarsi e ad aspettare l’età minima per iniziare i combattimenti, finalmente debutta nei dilettanti nel 2008 a soli 15 anni.

Nella carriera amatoriale arriva a totalizzare un record di 115 match con soltanto 7 sconfitte. Tra i suoi allori più importanti figurano 2 medaglie ai Mondiali giovanili (bronzo) e Olimpiadi giovanili (argento) nel 2010, per poi ottenere la vittoria in svariati titoli italiani. Annovera tra i suoi successi anche un secondo posto ai mondiali militari nel 2014 e la medaglia d’ oro ai giochi del mediterraneo nel 2013.

Partecipa alla selezione olimpica di Rio 2016, ma proprio nell’ anno preolimpico decide di dare un’importante svolta alla sua carriera di pugile passando al professionismo pugilistico.
Quindi debutta come Professionista, materializzando questo impegno il 31 Ottobre 2015 con una fulminea vittoria per Ko alla prima ripresa.

Da quel momento totalizza 16 incontri con altrettante vittorie, 12 delle quali per Ko, conquistando il titolo italiano dei pesi Cruiser e il titolo internazionale silver Wbc.

Fabio Turchi difende il titolo internazionale silver Wbc per ben due volte, sempre con successo.

È uno dei primi pretendenti alla sfida per il campionato d’ Europa e figura nei primi 30 migliori pesi massimi-leggeri del mondo.
Nei suoi tanti match si annovera anche una presenza negli States, attraverso l’organizzazione di Evander Holyfield, ed attualmente si trova sotto la procura dell’organizzazione pugilistica italiana Opi Since 82. L’ importante società, composta dalla famiglia Cherchi lavora in sinergia con la Matchroom Boxing di Eddie Hearn, la promotion di pugilato attualmente più rilevante nel pugilato mondiale. Insieme, questi due colossi del pugilato internazionale, oggi credono e supportano la brillante carriera a Fabio.

FABIO TURCHI BOXE